Coronavirus e sanificazione dei condizionatori, tutti i consigli sulla santificazione dei condizionatori per difendersi dal coronavirus

CORONAVIRUS COVID E SANIFICAZIONE DEI CONDIZIONATORI

In questo periodo di corona-virus covid19, mantenere puliti i filtri dei condizionatori grazie alle operazioni di manutenzione e sanificazione periodica degli impianti o l’eventuale sostituzione con un pacco filtrante più efficiente, permette una migliore attività di filtraggio delle impurità presenti nell’aria, tra cui virus e batteri nocivi per la salute.

assistenza condizionatori ravenna
assistenza condizionatori ravenna

Se si utilizza il condizionatore sia in estate che in inverno, il consiglio migliore è quello di fare una sanificazione ogni due mesi perché l’impianto lavora di più e di conseguenza aumenta anche lo sporco nei filtri.
Tutti questi interventi frequenti garantiscono una migliore qualità dell’aria immessa dall’impianto di condizionamento, inoltre tanto più un impianto è pulito tanto più il suo uso è efficiente e dura nel tempo.

La sanificazione accurata di un condizionatore richiede due fasi:

1) A impianto fermo è necessario fare una pulizia con panni in microfibra inumiditi di acqua e sapone oppure con alcool etilico al 75% sulle alette, sui deflettori e sui filtri smontati.
Si risciacqua poi tutto con acqua, i filtri si possono lavare comodamente
dentro la vasca con la doccia.
Si lascia asciugare e si procede a smontare la scocca del condizionatore così da riuscire a pulirla anche nel suo interno raggiungendo l’evaporatore interno ed il motore.
La scocca è una parte delicata da smontare perché ci possono essere delle viti che con il caldo e il freddo possono indurirsi con il rischio che si rompano, in più tanti climatizzatori nuovi hanno dei componenti elettrici sulla scocca che assolutamente non devono prendere alcuna umidità.

2) Fatta questa procedura di manutenzione di detersione, si passa poi alla vera sanificazione e cioè occorre spruzzare sull’evaporatore (il blocco metallico allettato) della schiuma battericida che si può acquistare su Amazon, nelle ferramenta o nei negozi specializzati.
Lo stesso procedimento lo si fa anche sul motore aiutandosi con la luce di una torcia, si lascia agire la schiuma per qualche minuto e poi si risciacqua tutto con uno spruzzino ad acqua stando attenti che il liquido venga scaricato attraverso lo scarico della condensa.

Alcuni prodotti di sanificazione li possiamo trovare su Amazon:
Marca Facot Chemical, Climasan è una bomboletta spray igienizzante per climatizzatori, costa € 17,00, certificato HACCP, può pulire più di 10 split, è semplice nell’applicazione e se usato con attenzione non cola a terra, applicato come da indicazioni del foglio spiegazioni, si vede subito la differenza nella prima acqua che si deposita nella vaschetta di raccolta esterna.

È bene usare le cannucce in dotazione in modo da riuscire a spruzzare e raggiungere punti più lontani e meno accessibili rispetto alla posizione della scocca.
“Questo spray a schiuma lascia un odore gradevole, è sufficiente ogni tanto spruzzare per dare un tocco di aria fresca e più pulita mantenendo i condizionatori più a lungo”.
“Ideale per effettuare la manutenzione con sanificazione del condizionatore risparmiando così il costo di un tecnico esperto”.

Un altro trattamento igienizzante e detergente completo per condizionatori che si può acquistare in Amazon:
Marca Ferrari, Pulisan, prezzo € 22,50, certificato HACCP, per usarlo come detergente diluire Pulisan 10% in acqua al 90%, è ideale per la pulizia di tutti i componenti di un condizionatore.

Agisce in fretta contro lo sporco ostinato, polveri, incrostazioni che tendono a formarsi sia nella parte esterna che in quella interna degli split.
Pulisan lo si può usare come igienizzante diluendolo con 20% Pulisan e 80% acqua.
“L’uso del sistema di pulizia e igiene permette di ottimizzare il rendimento degli impianti, riduce la rumorosità, abbassa il consumo energetico e i costi di manutenzione dei climatizzatori”.

Un buon spray a schiuma bomboletta igienizzante per condizionatori e si trova in Amazon:
marca VMD, spray VMD 16, certificato HACCP, prezzo € 9,80, elimina e previene la formazione di cattivi odori creati da muffe, microrganismi, virus e batteri dai sistemi di aria condizionata.
Si spruzza la schiuma tramite l’apposita cannula direttamente sui componenti, si lascia agire alcuni minuti fino al dissolversi della schiuma, occorre evitare che il prodotto vada a contatto con le parti elettriche.

“Si lavano prima con acqua e sapone i filtri smontati poi si usa la bomboletta in tutte le parti interne alla scocca, svolge egregiamente il suo lavoro di igienizzante”.
“Molto utile, io lo uso direttamente come igienizzante dopo lo smontaggio per aspirazione, lavaggio ed asciugatura dei filtri, riscontro un notevole risparmio in tempo e denaro al posto di un tecnico esperto che mi costerebbe circa euro 80,00 per ogni condizionatore che ho nella mia abitazione”.