Come fare la manutenzione della caldaia

Come ben sappiamo la caldaia è un apparecchio che converte l’energia proveniente dai combustibili di calore. Grazie ad un circuito ad acqua o ad aria, il calore viene distribuito negli ambienti e nell’acqua, tutto per rendere migliore la nostra vita quotidiana.

Ma come fare la manutenzione della caldaia?

Esistono tre tipologie di caldaie:

  • caldaia aperta
  • caldaia stagna
  • caldaia a condensazione

La nostra caldaia necessita di una manutenzione periodica per il suo corretto utilizzo.

Per capire se la vostra caldaia necessita di una manutenzione dovrete far riferimento all’importo della bolletta, questo è legato al consumo della caldaia.

Se la caldaia necessita di manutenzione ve ne accorgerete perchè l’importo tenderà ad aumentare.

COME FARE la Manutenzione periodica della caldaia

Questo è uno step molto importante per garantire il coretto funzionamento della caldaia.

Un primo controllo è quello della temperatura dei fumi, se è molto alta sarà un segnale che ci indica che la caldaia necessita di una manutenzione.

Dovete quindi procedere con la pulizia della caldaia in modo da riportare a norma il suo funzionamento.

Le normative

Le normative sono molto severe e prevedono l’affidamento dei lavori a tecnici qualificati, questo perchè la manutenzione eseguita da mani inesperte potrebbe risultare dannosa per il vostro impianto.

COME PULIRE UNA CALDAIA

  • Straccetto
  • Pennello
  • Alcool
  • Bombola spray di aria compressa

Spegnete la caldaia e sganciate il pannello spingendolo verso l’alto.

Pulite il bruciatore con il pennello, togliendo così il pulviscolo nero.

Adesso prendete lo straccio imbevetelo con poco alcool e pulite l’ugello, adesso pulite le pareti sempre con lo straccio e l’alcool.